AI e performance

L’AI è una questione di performance

Quando nel Febbraio 2011 Watson ha vinto il popolare quiz televisivo Jeopardy, molti hanno applaudito il sensazionale risultato raggiunto dal “super computer” IBM. Alcuni hanno iniziato a tremare. Tanti hanno creduto di trovarsi di fronte ad una forma di intelligenza artificiale indistinguibile da quella umana

YOLO Image Recognition

Object Recognition: una leva per il vantaggio competitivo

In questo post tratteremo un argomento su cui si sta facendo molta luce ultimamente, grazie alla potenza di calcolo delle CPU/GPU e in generale dei calcolatori nella fascia di mercato consumer/prosumer. Parleremo di Object Recognition su immagini (ma il discorso si può tranquillamente applicare ad

AI e Churn

Machine Learning e Churn

Quando si parla di Machine Learning, Deep Learning, AI, Big Data, etc. la nostra mente vola immediatamente sulle Big Tech Company oppure sulle Startup della Silicon Valley in grado di costruire prodotti e servizi “tailor made” grazie ad una cultura aziendale basata sull’analisi del dato

Chatbot

I chatbot non sono tutti uguali

Abbiamo già trattato il tema delle interfacce conversazionali ed oggi vogliamo confrontarci con chi lavora quotidianamente sul tema dei chatbot e vorremmo capirne di più sulla capacità e profondità di interazione tra uomo e macchina. La domanda che un po’ tutti ci poniamo è: “Ma

K-means clustering

Clustering con il Machine Learning

Per chi viene dal mondo del Marketing e delle Vendite, si sa che il tema di poter comprendere bene a quali segmenti appartengono determinati clienti o comportamenti è un elemento fondamentale per poter predisporre un’offerta adeguata, una consona campagna di comunicazione e anche di pricing.

Il Bias e l’AI

Quando apriamo il feed di Facebook siamo sempre più sopraffatti da notizie apocalittiche riguardanti l’AI o al contrario di miracoli che potremmo fare a breve grazie all’utilizzo di software potenziati dall’intelligenza artificiale. Lo sforzo che è necessario fare, però, è quello di approcciare questo tema

Deep Learning

Friendly Deep Learning

Perché questo articolo? Il mondo aziendale si sta sempre più appassionando al tema dell’Intelligenza Artificiale, del Natural Language Processing, del Deep Learning in generale. Però il mondo dei professionisti, vista anche la complessità della materia, si concentra sempre più su specialisti con background professionale matematico,

Information Bottleneck

Una nuova teoria chiamata “information bottleneck” aiuta a spiegare l’attuale successo degli algoritmi di intelligenza artificiale e può aiutare a capire anche come funziona il cervello. Qui l’articolo di Quanta Magazine in inglese      

cover apertura

L’Artificial Intelligence e il Business

Oggi inauguriamo questo nuovo spazio di approfondimento sui temi dell’Artificial Intelligence ampliando il punto di vista oltre gli aspetti più tecnici. Perchè un sito sull’AI? Negli scorsi mesi ho avuto modo di realizzare degli eventi formativi sul tema chatbot, machine learning e deep learning ed